It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Claudio Andrea Gemme nuova guida di Fincantieri Infrastructure

Il consiglio di amministrazione avrebbe deliberato la nomina non ancora ufficializzata

È il genovese Claudio Andrea Gemme la nuova guida di Fincantieri Infrastructure. Il consiglio di amministrazione avrebbe già deliberato la sua nomina, anche se ancora non è stata ufficializzata. 

Gemme, già presidente di Anas, da diversi anni è impegnato in ruoli apicali nel gruppo controllato da Cassa depositi e prestiti e guidato dall'ad Giuseppe Bono. Scegliendo lui, Bono ha mostrato di puntare su un uomo di solida esperienza manageriale per la guida della società specializzata nella progettazione, realizzazione e montaggio di strutture in acciaio su progetti di grande dimensione. Secondo il quotidiano genovese Il Secolo XIX, il nuovo incarico al vertice di Fincantieri Infrastructure viene interpretato positivamente in relazione all'attenzione al territorio ligure. 

Un'esperienza, quella di Gemme, maturata anche attraverso la lunga appartenenza proprio a Fincantieri, società in forte espansione che sta seguendo alcuni progetti all'estero, come il ponte sospeso in Romania e il nuovo terminal crociere di Msc a Miami, in Florida, opera che vale 350 milioni di dollari e che dovrebbe essere pronta tra un paio di anni. In Italia recentemente il nome di Fincantieri Infrastructure resta legato soprattutto alla costruzione del nuovo ponte di Genova San Giorgio 

Genovese, laurea in Scienze economiche, Cavaliere della Repubblica, Gemme ha 73 anni: per 41 anni è stato fedele a una sola azienda, l'altra genovese Ansaldo nella quale fu assunto quando aveva venticinque anni, nel 1973, rispondendo a un annuncio sul giornale. Ne uscì nel 2014, a 66 anni compiuti. 

Esperto di energia ed di efficienza energetica, il manager milita in Fincantieri dal 2014, quando ha assunto la presidenza di Sistemi Integrati. Ha ricoperto ruoli apicali anche nella divisione Systems e components, in Isotta Fraschini Motori e Issel Nord. Parecchi anche gli impegni istituzionali: dall'Animp, l'Associazione impiantistica industriale, all'advisory board di Confindustria, dove presiede il gruppo tecnico Industria e ambiente. 

Secondo quanto riporta il quotidiano genovese Il Secolo XIX, dopo l'impegno al vertice di Anas, Gemme torna operativo in una delle controllate di punta di Fincantieri nella quale prende il posto di Marcello Sorrentino, da poco approdato in Acciaierie d'Italia come direttore generale Operations. 

Come esperto di energia e di efficienza energetica, Gemme ricopre numerose cariche nei principali enti e associazioni di settore a livello nazionale ed europeo. È stato vicepresidente e ceo di Nidec ASI, amministratore delegato di Nidec ASI Japan Corporation, managing director di Nidec ASI Germania, presidente del Counseil de surveillance di Nidec ASI Francia, presidente del Consorzio Arsenal (impianti elettrici per l’arsenale della marina militare di Taranto). 

fc - 1241733

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar