Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Conflitto ucraino: a Kiev elicotteri militari Mi-24

Repubblica ceca e Slovacchia in prima linea sul rifornimento di armi Nato

Il governo della Repubblica ceca ha fornito all'Ucraina una serie di elicotteri d'attacco Mil Mi-24 di fabbricazione sovietica. Inoltre, insieme all'esecutivo della Slovacchia, sta attualmente offrendo a Kiev un servizio manutenzione e riparazione di veicoli blindati, che torneranno a combattere subito dopo l'intervento dei meccanici e dei tecnici, secondo quanto rivelato dal quotidiano statunitense "Wall Street Journal", che cita fonti vicine al dipartimento della difesa americano. 

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, ha ringraziato il governo ceco per il suo contributo, ha affermato il quotidiano. Ciò testimonia l'attivismo di alcuni Paesi dell'Europa dell'est che, nell'ambito delle disposizioni della North Atlantic Treaty Organization (Nato), stanno dando un aiuto fondamentale a Kiev. 

Ad aprile la Repubblica ceca è diventato il primo Paese tra gli alleati a trasferire carri armati in Ucraina. Adesso è il primo ad annunciare la fornitura di elicotteri militari alle forze armate ucraine. Da Praga sono transitati anche 17.000 armamenti anticarro inviati dalla Nato a Kiev durante le prime due settimane di guerra. Dalla Slovacchia, invece, giungono all'Ucraina i sistemi di difesa anti-aerea S-300 di fabbricazione russa.

Gic - 1244692

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili