Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ambientalisti contro vettore aereo Klm

Accuse di greenwashing che spaventano anche le altre aviolinee

Alcuni gruppi ambientalisti olandesi hanno avviato un’azione legale contro il vettore aereo nazionale Klm, accusandolo di fuorviare i consumatori sul tema della sostenibilità ambientale del trasporto nei cieli. Gli attivisti olandesi di Fossielvrij, Reclame Fossielvrij e ClientEarth sostengono che le campagne pubblicitarie dell'aviolinea violino il diritto europeo, in quanto darebbero la falsa impressione di un impegno a favore del clima.

L'accusa è quella di sfruttare il fenomeno del greenwashing con la campagna pubblicitaria "Vola in modo responsabile". Secondo gli ambientalisti l'aviolinea appare in prima linea "per la creazione di un futuro a zero emissioni per l’aviazione entro la metà del secolo", tuttavia il piano di Klm per un aumento dei collegamenti aerei sarebbe in contrasto l’azione urgente per la decarbonizzazione del settore.

"Il marketing di Klm induce i consumatori a credere che i suoi voli non peggioreranno l’emergenza climatica, ma questo è un mito", ha affermato un attivista di Fossielvrij N. Il dito è puntato anche contro l'offerta denominata "Co2 Zero", che consente ai clienti di partecipare volontariamente al piano di compensazione delle emissioni di carbonio, acquistando biocarburante. Per gli ambientalisti è una promozione che non limita i danni ma anzi indebolisce l’azione urgente per il clima.

Gic - 1244686

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili