Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Incidente aereo in Cina: relazione preliminare

Pochi nuovi dettagli, si attendono le analisi sulle due scatole nere

La Civil Aviation Administration of China (Caac) ha completato il rapporto preliminare sull'incidente aereo in Cina del 21 marzo 2022 che ha coinvolto un B-737/800, decollato da Kunming e diretto a Guangzhou (volo MU5735), dell'aviolinea China Eastern Airlines, precipitato nelle montagne del Guanxi, uccidendo le 132 persone a bordo. Il documento fornisce pochissimi dettagli, in quanto il Flight Data Recorder (Fdr) ed il Cockpit Voice Recorder (Cvr) sono gravemente danneggiati.

"Alle 14:21:40, le ultime informazioni sull'aereo registrate dal radar erano: altitudine di pressione standard di 3380 metri, velocità al suolo di 1010 km/h e rotta di 117 gradi. Successivamente, il segnale radar è scomparso", si legge nel rapporto Caac. Nel documento si spiega che il velivolo è precipitato senza nessun avviso o comunicazione. Inoltre, si sottolinea che il personale era qualificato, l’aereo manutenuto correttamente, le condizioni meteorologiche buone, che in stiva non vi era alcun materiale pericoloso. 

In mancanza dei dati di volo e dei registratori vocali (le due scatole nere che sono arancioni), su cui stanno operando i tecnici nei laboratori statunitensi, la vicenda appare ancora avvolta nel mistero. Uno di questi riguarda proprio il Cvr e l'Fdr. Molti si chiedono perché sono così danneggiati, considerato che devono essere costruiti con requisiti minimi che gli consentano di resistere a tremendi impatti, alta pressione dell'acqua e calore estremo.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1243915

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili