Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ita Airways: chiesti aumenti di stipendio per i manager

Anche un superbonus da 4 milioni di Euro dopo la firma dell'alleanza industriale

Il 31 gennaio il consiglio di amministrazione della società aerea controllata dal ministero dell'Economia proseguirà la discussione della nuova politica di remunerazione dei vertici della compagnia di bandiera Ita Airways. Da un totale di 800mila euro approvato dall'azionista e da dividere tra il presidente esecutivo Alfredo Altavilla e l'amministratore delegato Fabio Lazzerini, in quell'occasione i consulenti della società Mercer, scelta dai vertici per decidere le nuove politiche di remunerazione dell'aviolinea, potrebbero chiedere un rialzo.

Il tema della remunerazione dei vertici è stato già al centro di diversi incontri in cui il Cda ha respinto varie ipotesi di rialzo: una di queste prevedeva che il solo presidente avrebbe incassato 2,1 milioni di Euro totali, scesi poi a 1,5 milioni. Infine è stato proposto 1 milione per Altavilla e 1,2 per Lazzerini. Senza contare l'erogazione di un superbonus da 4 milioni consigliata da Mercer dopo la firma dell'alleanza industriale strategica che potrebbe arrivare entro giugno 2022: 2 milioni al presidente, 1 all'amministratore delegato, il resto da dividere tra i manager. 

Proposte che fanno riflettere l'opinione pubblica, alla luce del risultato economico realizzato fino ad oggi: 86 milioni di Euro di ricavi. La metà rispetto a quelli previsti dal piano industriale. Con i lavoratori non assunti dell'ex Alitalia pronti a una class action.

Gic - 1241567

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili