Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Sottomarino scomparso a Bali: ossigeno durerà ancora 24 ore

Pentagono assicura invio di una squadra americana

Continua ad essere a dir poco drammatica la situazione del sommergibile della marina indonesiana che non riemerge da due giorni ormai (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si tratta di un Kri Nanggala-402 che è stato fabbricato in Germania e le cui ultime tracce risalgono alla giornata di mercoledì 21 aprile 2021. A bordo sono presenti 53 persone e le navi della forza armata hanno individuato un oggetto non identificato ad alto magnetismo nella zona dell’ultimo avvistamento, per la precisione a 50-100 metri di profondità (sembra che il mezzo, invece, sia a 600-700 metri di profondità al largo di Bali). Il poco ossigeno a bordo non fa sperare nulla di buono, tanto è vero che potrebbe esaurirsi nel giro delle prossime 24 ore. Secondo Daewoo Shipbuilding and Marine Engineering, azienda sud-coreana che ha effettuato la manutenzione del mezzo tra il 2009 ed il 2012, il suo limite di tolleranza è di 200 metri, oltre i quali la struttura non è più in grado di reggere la pressione. Come se non bastasse tutto questo, nessuna squadra di soccorso potrebbe operare a 700 metri di profondità e soprattutto in tempi rapidi. Hanno offerto il loro aiuto Paesi come Corea del Sud, Germania, Australia, Francia, Russia, India e Turchia. Intanto, nelle ultime ore è emerso come l’esercito americano provvederà ad inviare una squadra per il proprio contributo alla causa, come confermato da John Kirby, numero uno del Pentagono. Il dipartimento statunitense della difesa si è detto “profondamente rattristato” per l’accaduto, promettendo il massimo impegno nelle ricerche delle prossime ore. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236281

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili