Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lufthansa ha perso circa 7 miliardi di Euro nel 2020

Lo scorso mese il vettore aereo aveva collocato due bond

Nel corso della giornata odierna, giovedì 4 marzo 2021, il vettore aereo Lufthansa ha reso pubblici i dati relativi al 2020, stime finanziarie negative come era facile intuire (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Le perdite della compagnia tedesca sono state molto vicine ai 7 miliardi di Euro (6,7 per la precisione), un totale che fa impressione soprattutto se confrontato con quello di dodici mesi prima. Nel 2019, infatti, i profitti superarono gli 1,2 miliardi, anche se non si deve dimenticare l’impatto della crisi innescata dalla pandemia da coronavirus. Volendo essere ancora più precisi in merito alla performance economica di Lufthansa, il fatturato è stato pari a 13,5 miliardi, il 63% in meno rispetto ad un anno prima. 

Carsten Spohr ha commentato l’andamento dei complicati mesi con cui tutti abbiamo avuto a che fare, parlando dell’anno più difficile della storia dell’aviolinea teutonica. Sono state sottolineate le sofferenze patite da dipendenti, clienti ed azionisti, nonostante gli aiuti statali ricevuti, vale a dire 9 miliardi di Euro sotto forma di misure di stabilizzazione e crediti vari. Verso la fine dello scorso mese di dicembre, la liquidità ammontava a 10,6 miliardi, mentre i licenziamenti hanno riguardato circa 28 mila persone. Proprio a febbraio Lufthansa ha collocato due nuovi titoli obbligazioni sul mercato dei bond. Le obbligazioni che giungeranno a scadenza nel 2025 hanno permesso alla compagnia tedesca di raccogliere 750 milioni di Euro con un tasso di interesse pari al 2,875%. L’operazione ha un valore economico complessivo pari a 1,6 miliardi di Euro. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235264

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili