Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nuovo allarme Usa sui missili iraniani in Venezuela

Preoccupano i rapporti fra Teheran e Caracas

Gli Stati Uniti continuano ad essere fortemente preoccupati dai legami sempre più stretti fra Iran e Venezuela (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). L’allarme è stato lanciato in queste ore dal rappresentante speciale per le due Nazioni per conto dell’amministrazione Trump, Elliott Abrams. Come ha sottolineato il funzionario americano, Washington sarebbe autorizzata ad intervenire in tempi rapidi e con la forza nel caso in cui ci fosse la prova dell’invio di missili iraniani in territorio venezuelano. Abrams ha anche sottolineato di non voler tollerare e accettare questo posizionamento militare di razzi che sarebbero in grado di raggiungere gli Stati Uniti. 

Il presidente uscente Donald Trump ha dato vita in questi anni ad una campagna molto intensa per isolare il più possibile Teheran, non riuscendo comunque a estendere l’embargo alle armi della Nazione asiatica. Non sono mancate le tensioni tra Washington e Caracas, visto che quest’ultima è stata accusata di voler favorire i piani iraniani dal punto di vista militare (vedi AVIONEWS). Mike Pompeo, segretario di Stato a stelle e strisce, ha invece incolpato il leader venezuelano Nicolas Maduro di avere lavorato troppo intensamente con l’Iran per “infrangere l’embargo sulle armi imposto dalle Nazioni Unite”. L’allarme lanciato da Abrams è soltanto l’ultimo in ordine temporale che riguarda questa situazione geopolitica così delicata, la netta impressione in questo momento è che ci saranno nuovi aggiornamenti nelle prime settimane del 2021. 

Sr - 1233728

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili