Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

American Airlines, al via i primi voli aereo B-737 Max con i dipendenti

La data ufficiale del ritorno del velivolo è il 29 dicembre

Il vettore aereo American Airlines ha già fissato la data per far tornare a decollare il B-737 Max, il velivolo al centro di mille polemiche a causa degli incidenti degli scorsi anni ed oggetto di approfondite indagini (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Si tratta del 29 dicembre, un giorno cerchiato in rosso nel calendario dell’aviazione civile in quanto molto atteso. Entrando maggiormente nel dettaglio, già prima del debutto ufficiale l’aviolinea americana sarà pronta a portare a termine cinque collegamenti aerei, ma i passeggeri saranno esclusivamente dipendenti della stessa compagnia. In queste settimane di dicembre, inoltre, si perfezioneranno altre modifiche per avere ancora maggiori certezze sull’affidabilità di un aereo che non fa dormire sonni del tutto tranquilli (vedi AVIONEWS). 

Il programma è già delineato in modo preciso; i primi voli del B-737 Max di American Airlines partiranno da Dallas-Fort Worth, ma anche da New York (aeroporto “LaGuardia") e da Miami. L’hub di riferimento sarà proprio quest’ultima città della Florida: già il 3 dicembre si procederà col primo collegamento in assoluto, per la precisione con decollo dal Texas. L’8 dicembre sarà invece la volta della partenza da Miami, mentre il 9 e 15 dicembre verrà coinvolta New York, senza dimenticare di nuovo Miami il prossimo 17 dicembre. Secondo quanto sottolineato dal vettore statunitense, nessun cliente verrà costretto a salire a bordo in caso di timore nei confronti di un velivolo che è associato a due tremendi incidenti mortali, di conseguenza entrerà in scena l’eventuale rimborso dei biglietti o il cambiamento degli stessi per altri aerei. 

Sr - 1233572

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili