Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Israele (2), sperimentati con successo nuovi missili mare-mare

Precisione avanzata e raggio più lungo tra i vantaggi

Un test condotto con successo: sono queste le conclusioni che ha reso pubbliche oggi, venerdì 25 settembre 2020, un portavoce delle forze di difesa di Israele a commento dell’operazione che ha riguardato un nuovo sistema missilistico mare-mare. Il test in questione è stato eseguito congiuntamente dalla marina militare del Paese e dal ministero della difesa; come riportato in queste ore, si è trattato del lancio di un razzo contro una nave-bersaglio fittizia, in modo da realizzare un attacco simulato contro una eventuale imbarcazione nemica. Tel Aviv confida molto in questi missili, tanto è vero che l’obiettivo annunciato è quello di un potenziamento progressivo della dotazione della marina israeliana, oltre alla superiorità navale che dovrà essere mantenuta nel corso degli anni. 

Il sistema sperimentato oggi, a poche ore dall’inizio del secondo lokdown per la Nazione (leggi anche l'articolo pubblicato da AVIONEWS), è stato progettato e sviluppato da Iai (Israel Aerospace Industries); i vantaggi sono presto detti, la precisione offensiva è molto più avanzata rispetto agli altri razzi, il raggio è più lungo e l’equipaggiamento è stato migliorato per riuscire a scongiurare anche le minacce più pericolose che dovessero presentarsi. Quali navi verranno dotate di questi razzi? Le forze di difesa hanno fatto sapere come le corvette di classe Sa’ar 5 e Sa’ar 6 potranno sfruttare per prime ed a breve il sistema.

Sr - 1232162

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili