Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aereo Malaysia volo MH-17: al via processo agli accusati dell'abbattimento

Alla sbarra a Schiphol tre russi e un separatista ucraino

Secondo quanto riporta oggi la stampa europea ha preso il via ad Amsterdam il processo che vede imputati tre russi ed un separatista ucraino, accusati in concorso di aver abbattuto l'aereo di linea Boeing B-777/200ER, volo MH-17  di Malaysia Airlines, che il 17 luglio del 2014 con un totale di 298 persone a bordo percorreva la tratta fra Amsterdam-Schiphol e Kuala Lumpur. Il velivolo sparì dagli schermi radar mentre si trovava nei cieli dell'Ucraina, nell'Oblast di Donetsk. Le indagini appurarono che il velivolo precipitò perché centrato da un missile terra-aria Buk, all'epoca impiegato sia dalle forze armate russe che da quelle ucraine, in conflitto tra loro.

Per  gli investigatori ci sono le prove che il missile partì da una base militare russa, circostanza sempre negata da Mosca. Il giudice Hendrik Steenhuis ha aperto l'udienza alla corte di Schiphol, sobborgo di Amsterdam, a poca distanza dallo scalo di decollo del velivolo, ma i quattro imputati non erano in aula poiché nessuna delle due Nazioni di appartenenza estrada i suoi cittadini.

 

CTim - 1228372

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili