Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Ce: ok aiuti scalo rumeno Timisoara ed ai vettori aerei Wizz Air e Tarom

L'azienda ferroviaria Cfr Marfa dovrà restituire il prestito-ponte

Oggi, lunedì 24 febbraio, la Commissione europea (Ce) ha autorizzato il sostegno pubblico concesso dalla Romania all'aeroporto di Timisoara, il terzo più grande del Paese, ed al vettore aereo ungherese Wizz Air, affermando che gli aiuti rispettano le norme Ue. Approvati i piani della Romania di concedere un prestito temporaneo di circa 36,7 milioni di Euro alla compagnia locale Tarom per garantire l'ordinaria continuazione dei servizi di trasporto aereo. Separatamente, il garante della concorrenza dell'Unione europea ha ordinato a Bucarest di recuperare i 570 milioni di Euro di aiuti di Stato dati all'operatore rumeno del trasporto ferroviario merci Cfr Marfa perché il supporto economico avrebbe dato all'azienda un vantaggio sleale nei confronti delle società in competizione sul mercato.

Sentenze che non possono far pensare al futuro di Alitalia, sotto la lente di ingrandimento dell'antitrust per i prestiti-ponte ricevuti (vedi AVIONEWS).

RC3 - 1228036

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili