Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Alitalia: concluso incontro commissario Leogrande

Confermato sciopero generale del trasporto aereo di martedì

Le segreterie nazionali Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Ugl TA comunicano in una nota congiunta che "Si è conclusa ieri la riunione tra i vertici di Alitalia in as, Leogrande, Zeni, Galasso e Tanilli e le segreterie di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti ed Ugl TA che rappresentano la stragrande maggioranza dei lavoratori del vettore aereo. 

Il commissario ha rappresentato la imprescindibile necessità di legge di adempiere al mandato conferitogli col decreto ministeriale di nomina, che impegna la procedura ad attuare quanto necessario per la ristrutturazione e l’efficientamento dell’azienda, con l’obiettivo di ridurne le perdite e renderla appetibile al mercato, al fine di attrarre investitori nell’ambito del bando di gara che dovrà essere pubblicato entro il prossimo 31 maggio. In quest’ottica sono state avviate tutte le azioni di ristrutturazione possibili dei costi in ogni area aziendale. 

Per quanto riguarda l’area Flight Operation è in corso una revisione di tutto il network che porterà ad un ampliamento dell’operativo estivo di medio raggio con l’apertura di nuove destinazioni (Alicante, Zante, Kos, Karpatos) e rinforzo di frequenze su Duesseldorf, Parigi-CdG, Tunisi, Palermo, e di lungo raggio (apertura San Francisco, rinforzo di Los Angeles, conferma Haneda, ed anticipo dell’avvio della Washington). 

L’azienda ha inoltre rappresentato la necessità di sospendere le destinazioni Seoul e Santiago del Cile che risulterebbero in pesante perdita. Nei prossimi mesi risultano in scadenza i leasing di 9 a/m: 6 A-320/321, 2 A-330 ed un B-777/300. 

L’espansione del network di medio raggio consentirà, ragionevolmente, di mantenere in flotta quasi tutte le macchine in scadenza. Per quanto riguarda invece le macchine di lungo raggio Alitalia ha confermato l’intenzione di non rinnovare i contratti in scadenza per gli a/m citati. 

Le scriventi organizzazioni sindacali hanno sollecitato Alitalia a mantenere, invece, il livello numerico degli a/m di lungo raggio in flotta, rinegoziando il costo dei leasing fuori mercato ed esplorando la possibilità di impiegarle su nuove destinazioni o sul rinforzo, in termini di frequenze, di destinazioni già operative. L’azienda ha assunto l’impegno ad effettuare ulteriori approfondimenti in merito ed a presentarne l’esito in occasione del prossimo incontro. L’incontro ha costituito infine occasione per aggiornare i lavori in corso per la soluzione delle tematiche inerenti i decreti Cigs ancora sospesi dal ministero del Lavoro, il superamento degli avvisi dell’agenzia delle entrate ed il rifinanziamento del Fsta, tematiche queste ultime, senza la soluzione delle quali sarà estremamente improbabile riuscire ad affrontare positivamente le prossime scadenze della Cigs. Non vi è infine visibilità alcuna sul futuro di Alitalia a valle della procedura di vendita, tematica cruciale che dovrà vedere adeguate risposte dalla gestione commissariale ma, soprattutto, dal Governo e dai ministri competenti. Per sostenere le nostre istanze di rilancio di Alitalia, e contro ogni ipotesi di ridimensionamento o smembramento rimane confermato lo sciopero generale del trasporto aereo di 24 ore del prossimo 25 febbraio". 

red - 1227977

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili