Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Rolls-Royce: progetti "green" e nuovo motore

"La sfida è dissociare crescita emissioni da quella del traffico"

Il settore di ricerca e sviluppo dell'azienda Rolls-Royce è inarrestabile e molta della sua energia è ora impiegata in progetti che pongono attenzione all'impatto ambientale. Il gruppo inglese con sede a Londra ed operante nei settori aviazione civile, aeronautico-militare, navale ed energetico sta utilizzando robot per posare migliaia di strisce di nastro in fibra di carbonio che formeranno un cilindro di circa 3,7 m di diametro che costituisce il guscio esterno del nuovo motore "Ultrafan". Lorna Carter della sezione Research and Development ha dichiarato: "Il componente che stiamo cercando di realizzare è enorme. Stiamo davvero ampliando i limiti di ciò che possiamo fare". Si tratta di un progetto in fase embrionale ma Rolls-Royce afferma che "Ultrafan" sarà più silenzioso e consumerà molto meno carburante rispetto a qualsiasi altro prodotto in precedenza: impiegare la fibra di carbonio per la realizzazione del ventilatore e delle pale comporterà un risparmio di peso del 20%.

Alan Newby, futuro direttore dei programmi di Rolls-Royce, ha affermato: "Abbiamo fatto molta strada, ma la sfida è quella di dissociare la crescita delle emissioni dalla crescita del traffico".  Anche Pericles Pilidis, collaboratore dei progetti di ricerca del colosso produttore di propulsori ha aggiunto: "Mi aspetto che i miglioramenti continuino. Materiali migliori e forme più efficienti possono tutti contribuire a rendere i motori più leggeri e più forti. La struttura dell'aeromobile può essere più leggera in quanto deve trasportare meno peso. Questo tipo di cambiamenti graduali potrebbe non sembrare molto, ma nel settore delle compagnie possono fare una grande differenza anche e soprattutto per l'ambiente".

RC3 - 1227183

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili