Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Usa: ulteriori sanzioni all'Iran, necessario nuovo accordo nucleare

Trump invita Francia, Germania, Gran Bretagna, Russia e Cina ad una intesa

Il presidente americano Donald Trump ha fatto sapere che imporrà nuove sanzioni all'Iran, come risposta ai missili lanciati martedì notte da Teheran su due basi americane in Iraq (vedi AVIONEWS) ma non ha minacciato altri attacchi come quello che ha ucciso il generale Soleimani (vedi AVIONEWS).

Il leader statunitense ha chiesto alla Nato di accrescere il suo impegno in Medio Oriente, ed ha invitato Francia, Germania, Gran Bretagna, Russia e Cina ad abbandonare ciò che rimane dell’accordo nucleare Jcpoa (Joint Comprehensive Plan of Action o Piano d'azione congiunto globale, Pacg - vedi AVIONEWS) per aprire ad una nuova intesa sulle armi atomiche.

Anche se l'Iran ha manifestato la volontà di evitare la guerra con le dichiarazioni del ministro degli esteri Zarif che ha affermato che la rappresaglia si era conclusa (vedi AVIONEWS) sarà chiaramente molto difficile riavviare le trattative. Inoltre la mossa di imporre ulteriori sanzioni ad un Paese già economicamente in ginocchio a causa di quelle già esistenti (vedi AVIONEWS) sembrerebbe in contraddizione con la volontà di avviare un nuovo accordo sul nucleare: a novembre il presidente iraniano Hassan Rouhani aveva reso operativo lo stabilimento di Fordow dopo che gli Stati Uniti avevano intensificato le penali verso l'Iran ed avevano tagliato le vendite di greggio per più dell'80%.

RC3 - 1226934

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili