Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Iraq. Ahmad al Assadi, deputato: "via i soldati Usa, ma l'Italia può restare"

"I soldati italiani addestrano i militari iracheni"

In un'intervista al "Corriere della Sera" Ahmad al Assadi, deputato del parlamento di Baghdad per la coalizione di partiti sciiti "Al Fatah" vicini alle milizie legate a Teheran, ha dichiarato che il contingente italiano "può restare in Iraq col compito di addestrare i quadri dell'esercito e della polizia irachena. Conta quasi mille soldati, è il secondo in termini numerici degli oltre settanta contingenti che forma la coalizione internazionale, tanto importante per aiutarci a combattere i terroristi di Isis negli ultimi anni. Più numerosi di loro sono solo gli americani ma con gli italiani in linea di massima potrebbero restare tutti gli europei ed altri. L'importante è che se ne vadano subito gli americani". 

Nella notte alcune truppe italiane si sono trasferite da Baghdad in un'area più sicura (vedi AVIONEWS). La Difesa ha specificato che l'allontamanto è solo una misura preventiva che prevede lo spostamento verso una zona a più basso rischio ma che non esisterebbe "nessuna ipotesi di ritiro dei militari italiani dall'Iraq".

RC3 - 1226885

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili