Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aereo G-550 israeliano viola spazio libanese

Beirut: "un palese attacco alla sovranità"

Un aereo militare Gulfstream G-550 Nachshon Aitam (569) delle forze aeree israeliane, dopo essere decollato dall'aeroporto di Nevatim, a sud-est di Beer Sheva, ha compiuto il 3 settembre un volo di ricognizione sulle coste libanesi. Beirut considera l'accaduto "un palese attacco alla sovranità libanese" ed una evidente violazione della risoluzione Onu del 2006 nata per porre fine alle tensioni tra Hezbollah e Gerusalemme.

Già ad agosto due droni israeliani erano entrati nello spazio aereo del Libano (vedi AVIONEWS) che ha provocato la risposta Beirut con lancio di missili autocarro verso Israele (vedi AVIONEWS) il quale ha replicato con un bombardamento a sud del Libano. Un portavoce militare israeliano ha rivelato ieri che gli Hezbollah avrebbero costruito nella Beqaa libanese, a Nabi Shit, uno stabilimento per la produzione di missili ad alta precisione.

RC3 - 1224066

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili