Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

I Forestali di Sardegna daranno lezioni di antincendio in Libano

Alle forze armate e di polizia su come affrontare la lotta ai roghi

Il Corpo forestale (Cf) sale in cattedra per insegnare alle forze armate e di polizia del Libano come affrontare la lotta agli incendi. “La scrupolosa organizzazione e pianificazione con cui la Regione Sardegna porta avanti ed affronta il problema degli incendi boschivi attraverso la professionalità del Corpo forestale e di vigilanza ambientale è un esempio per le forze di polizia degli altri Paesi”, commenta l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, che ha delegato il comandante del Corpo forestale, Antonio Casula, a partecipare ad un primo scambio di esperienze e di condivisione sulla pianificazione antincendio ed investigazione all’interno di un corso intitolato “Arson and FireInvestigation”, nell’ambito del master universitario di 2° livello “ForensicMedicalInvestigation and Disaster and Crime Scene Management”, che si è tenuto a Beirut dal 20 al 23 maggio scorsi.

Il corso, indirizzato a personale appartenente alle forze armate libanesi (40 uomini tra cui una rappresentate proveniente dall’Australia) “ha suscitato molto interesse - spiega Lampis- e ha dimostrato l’alta professionalità degli uomini e delle donne sarde impegnate ogni anno a contrastare nell’Isola la piaga degli incendi boschivi”.

“L’attenzione mia particolare, ma di tutta la Regione -assicura Lampis- è massima su questo tema. Gli incendi sono una minaccia crescente per i valori umani ed ecologici in tutto il mondo, in particolare nelle aree a rischio del bacino del Mediterraneo”. Ed è quindi motivo d’orgoglio, conclude l’assessore, “che il Corpo forestale venga riconosciuto anche all’estero come una forza d’élite nella prevenzione, nella lotta sul campo e nell’investigazione antincendio”.

red - 1221949

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili