Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Martha McSally, senatore ed ex-colonnello pilota Usaf rivela stupro

La violenza ad opera di un superiore, quando era nell'aeronautica americana

"Anche io sono stata vittima di un assalto sessuale militare, ma a differenza di altre persone coraggiose non l'ho denunciato. All'epoca non avevo fiducia nel sistema. Mi incolpavo. Ero piena di vergogna e confusa. Pensavo di essere forte ma mi sentivo impotente": è questo il crudo annuncio fatto dal senatore repubblicano  dell'Arizona ed ex-pilota dell'Us Air Force  Martha McSally nel corso di un'audizione alla Commissione forze armate dedicata alla prevenzione degli abusi sessuali in ambito militare. 

Il senatore non ha fornito ulteriori dettagli,  ma ha aggiunto di aver lasciato l'Usaf quando anni dopo, cercò di parlare di quanto accaduto nel periodo in cui le forze armate americane iniziavano ad scosse dai primi scandali. "Fui inorridita per come venne gestito il mio tentativo di condividere la mia esperienza", ha dichiarato. La McSally, eletta nel seggio che fu di John McCain, una volta arruolata nell'Air Force americana fu per anni pilota di aerei da attacco al suolo A-10 Thunderbolt. Negli anni Novanta fu inviata in Kuwait e in Iraq, prendendo parte anche all'Operazione Southern Watch. Nel 1999 prese parte all'Operazione Allied Force e nel 2004 venne spedita in Afghanistan per partecipare all'Operazione Enduring Freedom. 

Nel 2001 intentò un'azione legale contro il dipartimento della difesa Usa mentre si trovava in Arabia Saudita, sostenendo che le soldatesse venivano discriminate poiché costrette ad indossare l'abaya fuori dalle basi militari. La McSally riuscì a vincere la causa e il Congresso approvò una legge che vietava alle forze armate di imporre l'abaya alle donne.Nel 2010  terminò il suo servizio militare attivo dopo ventidue anni e venne congedata con il grado di colonnello.

Ieri, in Senato,  la dichiarazione che sta scuotendo l'America.


SaM - 1219564

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl