Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Ue. Francia e Germania propongono nuove regole per la concorrenza

L'Italia ancora una volta resta a guardare

Per rivedere le regole di concorrenza interne all'Unione europea e per favorire la creazione di macro-industrie europee, oggi il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire e dell'economia tedesca Peter Altamaier hanno presentato un "manifesto" a Berlino per modificare queste norme adattandole a quello che è il contesto globale. Una decisione che arriva dopo la decisione dell'antitrust europeo di bloccare la fusione tra Altsom e Siemens che avrebbe creato un monopolio nel settore ferroviario; questo aveva portato Francia e Germania ad aumentare il dialogo affinché potesse essere superato l'ostacolo posto dalla Commissione europea. Una revisione proposta che sarebbe profonda e che porterebbe ad aumentare le collaborazioni a livello industriale tra i vari Paesi membri, ma per la quale comunque servirà aspettare almeno le prossime elezioni europee previste per maggio 2019. Assente da questo meccanismo è l'Italia che si è vista bocciare dalla stessa Commissione europea l'acquisizione da parte di Fincantieri della francese Stx, e che ha causato aspri dissidi tra il Governo di Roma e quello di Parigi con gli esponenti del Movimento 5 Stelle e della Lega che hanno accusato la politica francese di voler estromettere le industrie italiane da ogni "posizione di potere".

M/A - 1218984

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl