It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Bordeaux, dipendenti Air France protestano contro soppressione bus-navetta

Il mezzo serve a collegare l'aeroporto della città con quello di Orly

Alcuni dipendenti di Air France hanno deciso di protestare questa mattina a Bordeaux insieme alle rappresentanze sindacali e ad altri utenti. Il motivo è presto detto: la compagnia di bandiera transalpina è intenzionata a sopprimere la navetta che collega lo scalo della città con l’aeroporto Parigi-Orly. Una simile scelta porterebbe alla perdita del posto di lavoro di oltre cento persone e verso le 12 di oggi, gli impiegati del vettore aereo si sono ritrovati presso la sede locale di Air France. L’abolizione del bus è stata formalizzata lo scorso 3 luglio in concomitanza con la soppressione di quelle che vengono considerate “piccole” linee di collegamento, soppressione legata all’aiuto da sette miliardi di Euro da parte di Parigi.

L’alternativa ferroviaria consente di coprire il percorso in treno in meno di due ore e mezza. Il numero di licenziamenti fa impressione se confrontato con il totale di posti effettivi, vale a dire 200 unità, dunque più della metà del personale potrebbe tornare a casa. Il vettore francese ha assicurato la possibile reintegrazione dei 114 dipendenti presso un altro aeroporto, il "Charles de Gaulle" di Roissy, una prospettiva che non piace ai sindacati. L’agenzia della compagnia a Bordeaux che si occupa delle navette è destinata a chiudere nel corso del 2021, nell’ipotesi peggiore già a marzo.

sr - 1230961

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar