It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

"Open Arms" propone aereo per migranti, ma il Governo chiede trasferimento via mare

La Spagna invierà una propria nave militare

107 migranti stazionano da 19 giorni in mare vicino Lampedusa sulla nave "Open Arms" il cui obiettivo è condurre operazioni di ricerca e soccorso in mare. La proposta della organizzazione non governativa catalana è quella di trasferire in naufraghi in Spagna con un aereo in partenza da Catania. Il presidente Riccardo Gatti ha fatto presente: "Affittare un Boeing per 200 persone costerebbe 240 Euro a passeggero".

Mentre la situazione si fa sempre più infuocata con alcuni migranti che da ieri si sono lanciati dalla nave per raggiungere l'isola, il Governo italiano invece ritiene più opportuno trasportare le persone mediante navi dell'Esercito. Il ministro dell'Interno Matteo Salvini su Twitter scrive: "La linea della fermezza è l'unico modo per evitare che l'Italia torni ad essere il campo profughi d'Europa".

Il ministero della difesa spagnola ha di conseguenza annunciato oggi, 20 agosto, che la nave "Audaz" partirà alle 17 ora locale per far rotta verso Lampedusa (tre giorni di navigazione) e recuperare i migranti bloccati per poi portarli a Maiorca, nelle Baleari.

RC3 - 1223741

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl