It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Carabiniere ucciso a Roma: tanti messaggi di cordoglio

Tra gli altri quelli della Marina, della Protezione civile e del ss Difesa Tofalo

Il capo di Stato Maggiore della Marina militare, ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, esprime il profondo cordoglio suo personale e di tutta la Forza Armata per la notizia del decesso del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega dell’Arma dei Carabinieri, avvenuto questa notte a Roma durante l’assolvimento di una regolare attività di servizio. L’ammiraglio Cavo Dragone si dice "profondamente addolorato e scosso per il tragico evento. Giunga alla famiglia del militare e a tutta l’Arma dei Carabinieri la commossa vicinanza mia e del personale della Marina militare".

Tra i tanti messaggi di cordoglio anche quello del Dpc che in una nota dichiara "Il Dipartimento della Protezione civile esprime il più sincero cordoglio ai familiari e all’Arma dei Carabinieri per la morte del vicebrigadiere Mario Rega Cerciello, deceduto questa notte nello svolgimento del proprio servizio, nell’ambito delle attività di presidio e controllo della sicurezza nel territorio metropolitano di Roma, nei pressi della sede del Dipartimento della Protezione civile, nel centro della capitale. Il capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, rinnova la stima e l‘apprezzamento per tutti coloro che con dedizione operano ogni giorno nei molteplici ambiti per il bene e la sicurezza dei nostri cittadini".

Infine il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo appresa la notizia ha scritto “Dolore e rabbia. Inaccettabile quanto accaduto a Roma. Un altro giovane carabiniere, il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, è stato accoltellato ed ucciso durante un controllo. Profondo cordoglio alla famiglia ed all’Arma dei Carabinieri. Nessuna indulgenza per i due balordi”. Il sottosegretario ha poi aggiunto “È forte il dolore, altrettanto la rabbia. Sono ore decisive per assicurare alla giustizia i vigliacchi che hanno assassinato il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. I nostri uomini sono a lavoro per catturarli, assicuriamoci che vengano puniti con il massimo della pena prevista. Sto seguendo personalmente gli sviluppi”.

red - 1223339

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl