It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Aereo drone Usa abbattuto, Mosca conferma versione di Teheran

L'aeromobile avrebbe violato lo spazio aereo iraniano

Durante il vertice di Gerusalemme tenutosi oggi tra il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolai Patrushev, il consigliere per la sicurezza nazionale americano John Bolton ed il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, Patrushev ha detto che l'esercito russo avrebbe informazioni che confermerebbero le indicazioni fornite dall'Iran sulla posizione dell'aereo drone militare statunitense abbattuto il 20 giugno scorso. Lo riporta l'agenzia "Sputnik", legata al governo di Mosca. 

Nonostante i ripetuti avvertimenti l'aeromobile avrebbe violato lo spazio aereo iraniano, in una chiara operazione di spionaggio secondo Teheran. Gli Stati Uniti replicano che il drone RQ-4 Global Hawk stesse sorvolando invece lo spazio aereo internazionale sopra lo Stretto di Hormuz. 

I militari di Mosca sarebbero dunque in grado di confermare la versione dell'Iran, che in una lettera indirizzata al Consiglio di sicurezza dell'Onu ha fornito le presunte coordinate al momento dell'abbattimento. Teheran aveva anche rilevato un aereo militare Poseidon P-8 della Us Air Force con 35 persone a bordo, ma non lo ha abbattuto per evitare vittime. Allo stesso modo Donald Trump ha scelto di fermare il contrattacco contro i depositi di missili iraniani, dichiarando non proporzionata la perdita di vite umane all'abbattimento di un veicolo senza pilota.


DDB - 1222563

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl