It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Petroliere attaccate: le immagini che accusano l'Iran

Gli Stati Uniti diffondono un documento girato da un aereo -VIDEO

Due navi petroliere, una battente bandiera norvegese e l'altra giapponese, sono state attaccate ieri nel Golfo dell'Oman, una delle rotte commerciali più battute al mondo. Le petroliere sarebbero state colpite da dei siluri ed hanno preso fuoco. Gli uomini degli equipaggi sono stati tratti in salvo dalla quinta flotta della marina statunitense, di stanza al largo delle coste dell'Iran, e da una nave iraniana. Per l'attacco, fortemente condannato dall'Onu, gli Stati Uniti ed i suoi alleati nel Golfo accusano proprio l'Iran. Il sabotaggio sarebbe una ritorsione per le sanzioni economiche imposte nei confronti della Repubblica islamica. Teheran nega le accuse, ribattendo che è stata proprio una sua nave a trarre in salvo i marinai, mentre la Russia, spettatrice interessata della questione, ha invitato a non trarre conclusioni affrettate prima delle indagini. Oggi la marina militare degli Stati Uniti ha diffuso un video girato da aerei americani che dimostrerebbe la colpevolezza dell'Iran. Nelle immagini si vede quella che il Pentagono dice essere una barca di pattuglia iraniana avvicinarsi ad una delle due navi colpite, la "Kokuka Corageous", per rimuovere una mina inesplosa dallo scafo dell'imbarcazione.

La ricostruzione dei fatti tracciata dagli segretario di Stato Mike Pompeo è stata però smentita dall'equipaggio della "Kokuka Courageous", che ha riferito di aver visto oggetti volanti, forse proiettili, poco prima della deflagrazione. Lo ha riferito il presidente della società giapponese che gestisce l'imbarcazione, Yutaka Katada, citato da "Associated Press". L'attacco sarebbe quindi venuto dal cielo, e non da mine o siluri. Katada ha detto che i membri dell'equipaggio hanno visto anche una nave della marina iraniana nelle vicinanze, senza però specificare se questo fosse prima o dopo gli attacchi. Intanto parallelamente alle tensioni tra Stati Uniti ed Iran, è schizzato alle stelle il prezzo del petrolio che ha fatto registrare un aumento del 4% in poche ore.

Video
DDB - 1222264

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar