It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Trump minaccia dazi se il Messico non ferma l'immigrazione

Città del Messico capitola: dispiegherà l'esercito

Donald Trump  aveva annunciato dazi del 5% su tutti i beni messicani importati in America, a partire da lunedì prossimo, rassa che salirà  gradualmente fino al 25% da ottobre se non sarà fermata l'immigrazione clandestina. Anche se il leader di maggioranza in Senato, il repubblicano Mitch McConnell ha avvertito che sulla misura il presidente non può dirsi forte del sostegno del suo partito Gop, la minaccia sembra aver sortito i suoi effetti, tant'è che  il Messico  vuole dispiegare 6mila soldati al confine meridionale con il Guatemala per impedire ai migranti di entrare nel suo territorio, e da lì passare negli Stati Uniti.

Lo riporta "Bbc" citando la dichiarazione del  ministro degli esteri messicano Marcelo Ebrard, giunto a Washington per cercare di impedire che gli Usa introducano i dazi commerciali sulle merci messicane. Una misura necessaria, secondo Donald Trump, che punta il dito sul fallimento del governo di Città del Messico nell'intraprendere azioni efficaci per fermare il flusso di immigrati.

SaM - 1222102

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl