It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Interrogazione su aeroporto Firenze

Quale la destinazione delle risorse statali in caso di parere negativo

Presentata dall'onorevole Antonio Tasso (Misto)

"Al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti. 

Per sapere, premesso che:

il percorso per varare la nuova pista dell'aeroporto di Firenze e del relativo scalo è stato complesso e lungo e prevede un costo complessivo di circa 300 milioni di Euro;

il progetto di realizzazione della nuova pista, su cui si sono già espressi positivamente ben due ministeri, ad avviso degli interroganti lascia estremamente sgomenti;

ad oggi è stato concluso il percorso di conformità urbanistica e di valutazione di impatto ambientale; si è riunita più volte una conferenza di servizi; tale progetto era contenuto nel piano nazionale degli aeroporti nazionali; una sua interruzione significherebbe ripartire da zero e con tempi molto lunghi e perdita di finanziamenti e, presumibilmente, anche di alcuni investimenti privati;

sul fronte delle risorse, il decreto 'Sblocca-Italia' ha già destinato 50 milioni di Euro allo scalo fiorentino, altri 100 milioni di Euro sono già indicati, ma saranno concretamente destinati al termine della conferenza di servizi. I restanti 150 milioni per la realizzazione saranno invece finanziati dalla società aeroporti di Firenze, controllata come Società aeroporti toscani da Corporation America;

l'investimento, secondo uno studio Aci Europe, porterà un incremento dell'occupazione di 2200 posti di lavoro diretti e 8400 indiretti. La sola fase di cantiere creerà almeno 350 posti di lavoro;

si tratta di un volano economico assolutamente importante per Firenze e per tutta la Toscana. L'indotto economico generato dal nuovo aeroporto è stimato (studio Irpet, Istituto regionale programmazione economica Toscana) in 730 milioni di Euro, con un flusso di 4,5 milioni di passeggeri al 2029 ed un risparmio tra 20 e 45 milioni di Euro per l'utenza toscana dovuta ai minori tempi di trasporto, oltre che straordinari effetti positivi ambientali, sia dal punto di vista di impatto acustico che propriamente territoriale (http://www.pianasana.org);

il Governo sulle opere pubbliche ha insediato una commissione costi-benefici, che tratterà anche la pratica della nuova pista aeroportuale di Firenze, prevedendo un finanziamento di 100 milioni di Euro statali necessari per la realizzazione dell'opera in questione–:

quale sarà la destinazione delle risorse statali, da erogare e già erogate, qualora la commissione costi-benefici dovesse dare parere negativo nonostante i tanti aspetti positivi economici ed ambientali su riportati e nonostante il privato cofinanzi con proprie risorse il 50 per cento del costo complessivo dell'opera". (5-01472)

red - 1219133

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl